Ristorante

Lo Chef Quattrociocchi, garanzia di qualità

A godere delle bellezze che offre la struttura non sarà solo la vista. Anche il vostro palato potrà essere deliziato dalla rinomata cucina del nostro chef Mario Quattrociocchi, uno dei maggiori talenti della gastronomia provinciale, allievo di maestri del calibro di Fabio Tacchella e Gualtiero Marchesi, nonché membro della Nazionale Italiana Cuochi con la quale ha concorso in eventi di livello internazionale. Già chef del famoso ristorante Domus Hernica, a due passi dall’Hotel Relais Filonardi, Quattrociocchi vanta un curriculum di tutto rispetto. I suoi piatti sono un viaggio tra i sapori raffinati della cucina mediterranea con quel tocco locale che fa la differenza. Quattrociocchi inizia come aiuto cuoco nel 2002 fino alla svolta nel 2008 quando conosce Gualtiero Marchesi. Al fianco di uno dei più rinomati chef italiani lavora nel ristorante ‘L’albereta’ con mansione di commis e nel ristorante ‘Il Marchesino’ a Milano con mansione di capo partita, successivamente nominato chef de partie. Nel 2010 Quattrociocchi è pronto per iniziare la sua personale avventura. Apre a Veroli il noto ‘Ristorante Domus Hernica’, tra i più apprezzati e ricercati della Ciociaria. Numerosi i corsi di formazione e gli stage che frequenta perché la passione da sola non basta. Corsi di cucina creativa, di dessert d’eccellenza e di pasticceria al piatto. E non mancano le prime soddisfazioni con i concorsi internazionali: primo classificato al concorso provinciale di Verona per la cucina fredda; medaglia di bronzo e di argento al concorso di cucina caldo ‘Internazionale d’Italia’ Carrara; primo classificato al concorso ‘Montegrande’ come miglior cuoco under 30 del Veneto. Nel 2007 viene scelto come chef della ‘Nazionale italiana cuochi junior’ dopo aver superato un’ardua selezione. Nel 2008 viene premiato come miglior commis alle selezioni italiane del ‘Boucuse d’Or’ e lo stesso anno guadagna la medaglia d’argento alle ‘Olympiade der Koche’ con la Nazionale italiana cuochi Junior. Solo nel 2010 riceve un altro importante riconoscimento (medaglia d’argento e bronzo) al ‘Culinary world cup’ sempre con la Nazionale italiana cuochi Junior. Grinta e voglia di fare, sono queste le caratteristiche dello chef Quattrociocchi.

Il ristorante, momenti di infinito piacere

Oltre ad un magnifico salone delle feste, la nostra struttura vanta un’ampia sala ristorante (che può tranquillamente accogliere un centinaio di ospiti) con adiacenti due sale minori (dalla capienza di 30 persone ciascuna), tutte con affaccio sul cortile. Spazi ideali che faranno da cornice ai vostri eventi speciali. L’hotel si presta bene ad accogliere qualsiasi tipo di cerimonia ma anche importanti convegni, vista la capienza delle sale che arrivano ad ospitare fino a 200 persone. La struttura dispone, inoltre, di una zona bar, con diverse salette tutte comode e accoglienti, ed un fantastico terrazzino dove si può consumare la prima colazione godendo di una piacevole vista panoramica che si apre a 180 gradi sull’ampio terrazzo del piano superiore.

Translate »